Menu categ negozi fatto con wp

Pesce azzurro

Alici ripiene al forno
Ingredienti
(per 4 persone)
500 gr. di alici fresche, 200 gr. di prosciutto cotto, una mozzarella, prezzemolo, peperoncino, burro, olio, limone.

Preparazione
Pulire bene le alici, togliendo la testa e le interiora, sciacquare e deliscare aprendole a libretto, lasciando la parte dorsale unita. Sistemare uno strato di alici in una pirofila aperte con la parte interna rivolta verso l’alto. Preparare dei rettangolini di prosciutto cotto e pezzetti di mozzarella che verranno messi su ogni alice. Coprire con un’altra alice in modo da formare un cuscinetto. Cospargere il tutto con pezzetti di burro e prezzemolo. Mettere in forno con qualche goccia di olio e far cuocere per circa dieci minuti. Servire caldi e spruzzare con gocce di limone.

 

Alici al limone

 
Preparate dei filetti di alici freschissime e di piccolo taglio e lasciateli riposare 3 ore in un bagno di succo di limone. Si possono servire così oppure conditi con olio, aglio, sale, peperoncino e prezzemolo triti.

 

Alici fritte dorate

Deliscare e pulire delle alici di piccolo taglio, aprire a libretto, asciugarle, passarle nella farina e nell’uovo battuto, quindi friggere in abbondante olio bollente.
Quando il pesce avrà assunto un bel colore dorato toglierlo dalla padella, scolarlo e salarlo. Servire caldo guarnito di spicchi di limone.
Tempo di cottura: 5 minuti.

 

Alici in casseruola

 

 
In un tegame soffriggere olio, sale e peperoncino, aggiungere le alici prive di testa e di interiora, alcune foglie di alloro e spruzzare con aceto. Cuocere fino a quando la polpa si stacca facilmente dalla spina.
Tempo di cottura: 10 minuti.

 

Sarde al limone

 
Preparare le sarde togliendo testa ed interiora, lavarle. Allineatele in una teglia unta d’olio, salatele, spolverate col pepe macinato al momento, cospargetele con un trito di foglie d’alloro e rosmarino, irroratele con il succo dei limoni e Qualche cucchiaiata di vino bianco. Ponete in forno per circa 20 minuti a fuoco moderato, irrorando spesso le sarde con il sugo di cottura.

 

Pesce azzurro marinato

 
Privare della testa e delle interiora il pesce (sarde, alici, sgombri), infarinarlo, friggerlo nell’olio e salarlo. Prendere un recipiente ed in esso versare, in proporzione al pesce, aceto, peperoncino e qualche spicchio d’aglio tagliato in due. Portare ad ebollizione il composto e poi versarlo sul pesce collocato in un tegame di terraglia, disteso in modo che il liquido lo bagni tutto. Portare di nuovo ad ebollizione con tutto il pesce, coprire il tegame e lasciarlo riposare.
Tempo di preparazione: 45 minuti.

 

Sarde a scottadito
Lavare le sarde e lasciarle asciugare. Preparare una brace di carbone di legna e sovrapporvi una graticola su cui saranno state disposte le sarde intere. Arrostire dai due lati, cospargere di sale e consumare immediatamente aprendole nel senso di lunghezza ed asportando la lisca con la testa e le interiora. È consigliabile, se non addirittura necessario, accompagnarle con del pane casareccio e del vino bianco secco molto fresco.

Cugnetto di alici
(Alici sotto sale a lunga conservazione)

Occorrente
Alici fresche in una quantità necessaria a riempire un cugnetto (vaso cilindrico di coccio smaltato), sale grosso e fino, un disco di legno di abete il cui diametro sia leggermente minore di quello del cugnetto.

Preparazione
Troncare di netto, con pollice ed indice, la lisca subito dietro la testa del pesce ed asportarla eliminando nel contempo, sfilandole, le interiora senza aprire l’addome. Mescolare le alici cosi pulite con del sale e lasciarle per alcune ore a perdere acqua. Mescolare i due tipi di sale la cui quantità dipende dalla quantità del pesce, metterne un leggero strato sul fondo del cugnetto ed adagiarvi sopra uno strato di alici, coprire con uno strato di sale e quindi un altro di alici messe a croce rispetto alle precedenti. Continuare ad alternare alici e sale fino a riempire il cugnetto. Coprire con il disco di legno e sovrapporvi un peso che schiacci le alici facendo uscire il liquido. Lasciare al sole avendo l’accortezza di far in modo che in cima al cugnetto ci sia sempre del liquido. Qualora ci si accorga che tutto il liquido e evaporato, versarvi 1/2 bicchiere d’acqua nel quale si son fatti sciogliere 3 o 4 cucchiaini di sale. Si consiglia di preparare il cugnetto tra maggio e giugno e lasciar maturare le alici fino a settembre. Si conservano con gli stessi accorgimenti asportando le alici strato dopo strato fino ad esaurimento. Volendo ottenere dei filetti da conservare sott’olio lavare e deliscare le alici, stenderle sopra un panno ad asciugare alcune ore, disporle in un barattolo di vetro coprendole completamente con olio di oliva.
Con la stessa preparazione si possono salare anche le sardine.

Ricette tradizionali

TuttoAnzio.it

Benvenuti su TuttoAnzio.it il portale della città! Il modo migliore per scoprire la storia e le bellezze della città ma non solo... Scopri le migliori offerte commerciali di Anzio e dintorni: offerte speciali, omaggi, sconti, dove mangiare bene spendendo il giusto, dove fare la spesa al prezzo più basso possibile, ed ancora molto altro! Seguici anche su Facebook, clicca sul bottone "Mi Piace" ed entri nel nostro Club per essere sempre informato ed approfittare delle migliori offerte! Inoltre se vuoi ricevere direttamente le informazioni nella tua casella di posta, iscriviti alla nostra Newsletter!

Novità